Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

  • water
  • Wasserbehandllung

  • Maßgeschneiderte Lösungen für die industrielle Wasserbehandlung

  • paper
  • Papierherstellung

  • Neuartige Technologien und hohen technischen Service für die Papierfabriken

  • research
  • Forschung und Entwicklung

  • Forschung und Entwicklung von Technologien für die jetzigen und zukünftige Bedürfnisse der Kunden

  • support
  • Technischer Service

  • Unterstützung und Beratung auf höchstem Niveau

TRATTAMENTI BIOCIDI

Un carente controllo della contaminazione microbica può causare gravi inconvenienti nel processo di produzione della carta, durante lo stoccaggio delle materie prime e persino durante la fase di stoccaggio del prodotto finito.

La corretta progettazione di un trattamento biocida deve consentire di limitare la crescita di batteri, funghi ed alghe minimizzando i rischi per operatori ed ambiente nel rispetto, se applicabili, delle legislazioni relative alla carta destinata al contatto con alimenti o al contatto con la pelle dei consumatori finali.

Per soddisfare queste esigenze Acquaflex offre, accanto alle migliore tecnologie tradizionalmente presenti sul mercato, una serie di nuovi trattamenti basati su molecole che consentono il rilascio controllato di bromo libero ed innovativi biodisperdenti; l’applicazione di queste nuove tecnologie consente di aumentare il ritorno sull’investimento dei trattamenti biocidi e di risolvere situazioni particolarmente critiche legate all’utilizzo di materie prime di bassa qualità e/o ad elevati gradi di chiusura dei cicli di produzione.

  • BLUEMATE 413: tecnologia biocida ossidante a rilascio controllato di bromo libero
  • BIOBROMINE: biocida a base di bromo libero “ready to use”
  • Formulazioni biocide non ossidanti ad alta attività
  • Disperdenti e biodisperdenti a basso impatto ambientale
  • Preservanti per cariche e materie prime
  • Preservanti/antimuffa per carte e cartoni
  • Trattamenti biocidi completi conformi a normativa FDA e BFR
trattamenti biocidi
 
 

 

RITENZIONE E DRENAGGIO

L’efficace controllo del chimismo del zona umida della continua con un appropriato sistema di ritenzione garantisce elevate velocità della macchina ed ottima qualità del prodotto finito consentendo di ottimizzare l’efficienza del processo produttivo ed il contenimento dei costi.

Le tecnologie Acquaflex per i trattamenti di ritenzione sono state sviluppate per garantire il controllo del wet end con ogni tipologia di produzione e macchina continua, impiegando additivi polimerici innovativi.

Le tecnologie Acquaflex per la ritenzione ed il drenaggio

  • Poliacrilammidi anioniche e cationiche
  • Poliammide anioniche e cationiche
  • Poliammide
  • Sistemi di dosaggio
ritenzione
 
 

 

COADIUVANTI PER LO SPAPPOLO

Il riciclo di carte umidoresistenti, siano essi maceri, fogliacci o rifili, può essere ostacolato dai tempi necessari per il loro spappolamento; Acquaflex ha sviluppato una tecnologia in grado di rendere estremamente rapido questo processo anche con carte ad elevati valori di umidoresistenza, rendendone quindi economicamente conveniente il riciclo.

Gli additivi impiegati non contengono alogeni (non incrementano il valore di AOX) e non causano imbrunimenti degli impasti; sono forniti in comode confezioni di carta bianca spappolabile e perciò utilizzabili semplicemente ed in condizioni di assoluto sicurezza per gli operatori.

Una particolare tecnologie sviluppata per l’industria del tissue consente di eliminare l’inchiostro di stampa dalla carta proveniente dalle industrie di trasformazione direttamente nel pulper ottenendo un impasto con un eccellente grado di bianco.

Le tecnologie Acquaflex per lo spappolo

  • Additivi coadiuvanti per lo spappolo privi di alogeni
  • Decoloranti impiegabili nel pulper
Spappolo
 
 

 

CONTROLLO DI PITCH E STIKIES

La progressiva chiusura dei cicli e il calo nella qualità della materie prime fibrose impiegata ha determinato negli ultimi anni un progressivo aumento degli inconvenienti causati dall’accumulo di sostanze adesive o termoplastiche provenienti dalle fibre vergini (pitchs) o riciclate (stickies).

Pitchs e stickies aumentano il numero delle rotture, riducono la qualità del prodotto finito, facilitano la formazione di limo microbiologico, sporcano le vestizioni, imbrattano i clindri di seccheria.

Per controllare questi depositi Acquaflex ha sviluppato una tecnologia basata sull’impiego di solventi naturali in soluzione acquosa; l’impiego di queste soluzioni riduce drasticamente le proprietà adesive di pitch e stickies consentendone un agevole eliminazione dal processo con le acque reflue.

pitch e stikies
 
 

 

PULIZIA E PASSIVAZIONE DELLE VESTIZIONI – ZONA UMIDA

L’efficienza di una macchina continua e la qualità del prodotto finito sono strettamente correlate al grado di pulizia delle tele di formazione e dei feltri umidi.

Acquaflex ha sviluppato una serie completa di trattamenti che consentono di prevenire lo sporcamento e/o di pulire tele di formazione e feltri umidi con l’impiego di ridotte quantità di additivi applicate con modalità che non alterano i parametri chimico-fisici delle acque di processo e che non creano inconvenienti in caso di sovradosaggio.

I tecnici Acquaflex, in funzione della tipologia e della localizzazione dei depositi nel feltro, sono in grado di suggerire i trattamenti di passivazione e/o di pulizia in continuo più adatti anche in relazione alla eventuale necessità di rispettare normative inerenti le acque destinate al contatto con gli alimenti o al contatto con la pelle dei consumatori finali; i più moderni trattamenti Acquaflex vengono poi applicati con sistemi di dosaggio concettualmente molto semplici ed economici.

  • Passivanti cationici per tele di formazione e feltri umidi
  • Passivanti non ionici per tele di formazione e feltri umidi
  • Trattamenti di pulizia in continuo (applicazione su barre alta pressione)
  • Trattamenti specifici per macchine continue che impiegano resine per la resistenza ad umido
  • Sistemi di lavaggio feltri con tecnologie “batch on the fly”
zona umida