Convegno "prevenzione e controllo della legionellosi in sistemi di raffreddamento evaporativo"

Acquaflex organizza il giorno 7 maggio 2019, presso l’hotel “Palace” di Desenzano del Garda, un convegno dal titolo “prevenzione e controllo della legionellosi in sistemi di raffreddamento evaporativo” durante il quale verranno identificate e descritte le attività da svolgere per garantire una efficace gestione del rischio associato alla legionella sulla base delle principali linee guida attualmente disponibili (italiane, EWGLI, CTI, HSE, VDI etc.).

La partecipazione al convegno avverra esclusivamente per invito, se interessati alla partecipazione inviate una richiesta alla mail Ten adres pocztowy jest chroniony przed spamowaniem. Aby go zobaczyć, konieczne jest włączenie w przeglądarce obsługi JavaScript. con oggetto “richiesta partecipazione convegno legionellosi)

Disinfezione torri di raffreddamento di grandi dimensioni

La disinfezione di una torre di raffreddamento inserita in un circuito di grandi dimensioni risulta complessa da progettare, realizzare e gestire; E’ infatti necessario, tra le altre cose, utilizzare volumi elevati di biocidi, garantire il mantenimento in tutto il circuito dei residui corretti per un sufficiente tempo di contatto, assicurarsi dell’effettivo abbattimento della carica microbica onde evitare di dover ripetere l’operazione, garantire una agevole e sicura gestione dei reflui della disinfezione.

Acquaflex ha maturato nel corso degli anni una notevole esperienza in questo settore e si è recentemente occupata con successo della disinfezione di un sistema di 8 torri evaporative avente un volume complessivo di 15000 mc (il volume del singolo circuito più grande è di 5000 mc); la disinfezione, resasi necessaria per eradicare il batterio della legionella, ha richiesto meno di 24 ore ed ha consentito di portare in tutto il sistema i valori di contaminazione da legionelle a valori inferiori a 100 UFC/litro.

Al termine della disinfezione le acque risultavano smaltibili con le modalità solitamente adottate dall’impianto per la gestone degli spurghi delle torri

Prevenzione e controllo della legionella nelle reti idriche

La prevenzione ed il controllo del rischio legionellosi nelle reti idriche, anche in edifici di grandi dimensioni e di realizzazione non recente, è una attività che, se approcciata correttamente, risulta relativamente semplice ed effettuabile a costi contenuti; è però determinante redigere un piano di interventi conforme alle linee guida vigenti e fortemente personalizzato, progettato sulla base delle specifiche caratteristiche degli impianti esaminati.

Acquaflex si occupa da quasi venti anni della redazione di piani di intervento per il controllo e la prevenzione della legionellosi in ambiente industriale nonché per edifici di grandi dimensioni (ospedali, grandi complessi residenziali, centri direzionali, centri commerciali etc.)

protocolli di controllo e prevenzione del rischio legionellosi

Acquaflex redige piani di controllo e prevenzione del rischio legionellosi associato a torri di raffreddamento, reti di distribuzione di acqua destinata al consumo umano (ACS etc.), impianti HVAC e per ogni altra apparecchiatura in grado di generale aereosol sia in ambiente industriale che civile.

I piani sono redatti nel rispetto delle linee guida italiane, delle principali linee guida europee e si basano sull’esperienza maturata in 20 anni di attività in questo specifico settore

Disinfezioni di emergenza di reti ACS per il controllo della legionella e la prevenzione della legionellosi

In una rete di distribuzione di acqua potabile e/o calda sanitaria possono verificarsi condizioni tali da consentirne la contaminazione da batteri del genere Legionella, responsabili di una patologia chiamata “malattia del legionario” che si manifesta come una polmonite particolarmente grave.

Nel caso in cui analisi di controllo rilevassero alti valori di contaminazione da legionelle di una rete e/o in caso di sospetto caso di malattia del legionario contratta da una persona che è venuta a contatto con l’acqua distribuita da questa rete si rende necessario provvedere ad una disinfezione di emergenza.

Acquaflex ha sviluppato, per questi interventi di emergenza, uno specifico prodotto chiamato GREENSTAR 364 che consente di effettuare la bonifica nel pieno rispetto della procedura descritta dalle vigenti linee guida garantendo nel contempo di rispettare l’integrità degli impianti trattati.

Nella sezione pubblica della community il bollettino tecnico di Greenstar 364

trattamenti acqua di caldaia conformi norma ISO TS 22002

Il servizio tecnico Acquaflex progetta, gestisce e manutiene trattamenti di condizionamento chimico per le acque di generatori di vapore e caldaie ad acqua calda o surriscaldata conformi alle ISO/TS 22002, norma destinata ad essere utilizzata in combinazione e a supporto della ISO 22000 nonché dello standard FSSC 22000 (procedura riconosciuta GFSI).

Prevenzione e controllo della legionella in ambiente industriale

Le linee guida sulla prevenzione ed il controllo della legionellosi, edizione maggio 2015, chiariscono come tutte le strutture industriali che hanno impianti potenzialmente a rischio (torri di raffreddamento in primis) siano obbligate all'applicazione dei protocolli di prevenzione e controllo della legionellosi.

Nella sezione pubblica della community Acquaflex è stata pubblicata una dispensa che fornisce le indicazioni principali per la redazione dei protocolli di prevenzione in ambiente industriale

Nasce Acquaflex Polska!

acquaflex polonia

In data 10 ottobre 2014 Acquaflex ha stretto un accordo con la società polacca Acquaflex Polska, appositamente costituita, che commercializzerà nel territorio polacco i prodotti Acquaflex delle linee “trattamento acque industriali” e “additivi per industria cartaria”.